Celebrazione in forma architettonica ridotta: il cinerario ad arco dei Musei Vaticani

Anna Santucci

pp. 97-101

PDF disponibile per l'acquisto. € 23.00

Se sei abbonato effettua il login. Informazioni per abbonarsi.


Abstract

Un monumento minore tra le espressioni artistiche coniate nel variegato panorama dell’arte funeraria romana, capace tuttavia di dichiarare ancora una volta in forma personale, sintetica ed incisiva, il messaggio celebrativo affidato al sepolcro; questo, in breve, è il progetto ideologico che sostanzia la singolare scelta della forma architettonica ad arco per il cinerario dei Musei Vaticani, riproposto all’attenzione in una recente nota, ma ancora inedito nell’analisi complessiva dei dettagli.

Parole chiave

Materiali aggiuntivi


Ti potrebbero interessare anche:



Rivista di Archeologia XLIII-2019

Il rilievo Torlonia: appunti di iconografia portuale