Le sepolture degli arcivescovi di Ravenna in S. Apollinare in Classe

Paola Novara

Available PDF for purchase. € 25.00

If tou are a subscriber login. Info to subscribe.


Abstract

Fra il VII e il IX secolo, la chiesa di S. Apollinare in Classe (Ravenna) fu destinata, su modello di S. Pietro in Vaticano, a luogo di sepoltura privilegiato per gli arcivescovi di Ravenna. I presuli venivano sepolti entro sarcofagi di marmo, in genere di recupero. Molti di quelli si conservano ancora all’interno dell’edificio. Questo articolo intende ripercorrere la storia di ogni singolo sarcofago, con l’aggiunta di alcune informazioni raramente prese in considerazione, come, ad esempio, le vesti con le quali i vescovi erano stati sepolti, scoperte all’interno di molte delle casse.

The church of S. Apollinare in Classe (Ravenna), between the 7th and 9th centuries, became a privileged burial place for the archbishops of Ravenna, on the model of the church of St. Peter in the Vatican. The prelates were buried in precious marble sarcophagi, usually of reuse. Today most of the numerous sarcophagi are preserved in the building. This contribution aims to review the history of each individual sarcophagus, adding information that has not been considered for a long time, such as, for example, the clothes in which the bishops had been buried, discovered inside many sarcophagi.

Keywords

Materials


You might be interested in:


Rivista di Archeologia XLIV-2020

Le firme dei copisti