Presentazione


Fondata nel 1977 come organo dell’Istituto di Studi Classici dell’Università degli studi di Venezia da Gustavo Traversari, che la diresse per ben trentadue anni fino al 2009. Gli subentrò, prima come condirettore e poi come direttore, dal 2010 al 2018 Adriano Maggiani. Direttore responsabile dal 2019 è Sauro Gelichi, condirettore Luigi Sperti.

La Rivista di Archeologia pubblica sotto gli auspici dell’Università degli Studi Ca’ Foscari (Venezia). Esce ogni anno con un fascicolo di 230 pagine circa per i tipi della Casa Editrice Giorgio Bretschneider di Roma.

Aperta alla collaborazione di studiosi di tutto il mondo la Rivista pubblica ricerche archeologiche e storico-artistiche riferentisi all'archeologia pre-protostorica, classica e medioevale. Essa presenta, oltre a vari contributi o saggi, tre rubriche, riservate rispettivamente a saggi, all'archeometria e tecnologia nella antichità e alle recensioni e segnalazioni bibliografiche.

I rapporti di scambio instaurati con altre riviste del settore consentono alla Biblioteca di area umanistica (BAUM) dell'Università Ca’ Foscari di Venezia di incrementare il proprio fondo librario con più di trecento testate.